CINEMALPRINCIPATO CONTINUA

“I semi sono l’arcolaio della nostra epoca”

Questa frase, pronunciata da Vandana Shiva all’interno del  film “SEED”, esprime il legame tra lo spazio che ha accolto la rassegna  “Cinema al Principato” e il film proiettato sabato 29 giugno nel cortile del castello di Cisterna d’Asti. L’arcolaio, uno dei simboli del lavoro femminile nel passato, custodito all’interno del Museo Etnografico ospitato nel castello, è la metafora dei semi che ci riallacciano al nostro passato.  Il film traccia  il profilo del nostro mondo contemporaneo, sempre più orientato alla monetizzazione che sacrifica persone e culture, evidenziando l’importanza dei progetti di salvaguardia delle biodiversità, unico strumento per salvare il nostro pianeta.

La rassegna cinematografica all’aperto proseguirà sabato 6 luglio con il film: Un “Dove bisogna stare”,  di Daniele Gaglianone, Stefano Collizzolli, con Jessica Cosenza, Lorena Fornasier, Georgia Borderi, Elena Pozzallo. Una storia al femminile, che racconta come persone comuni si prendano cura dell’”altro”. Una narrazione diversa rispetto a quella che domina nel nostro presente.

L’ingresso alla proiezione  è gratuito. Nel giardino del castello, prima della proiezione, è possibile, grazie alla Pro-.Loco di Cisterna,  degustare i vini dei produttori cisternesi: Cà di Tulin,  Cantine Povero, Cantine Rolfo,  Cauda Giuseppe, Gallino Massimo – Cà Dipò, Mo Azienda Vitivinicola, Novara F.lli, Pescaja, Poderi du Suldà,  Poderi Gallino,  Scaglia Andrea,  Socré,  Tenuta La Pergola, Vaudano Gaggìe, Vincenzo Bossotti.

T.M.

Annunci

PACIFIC PALISADES

volantino 27GIU2019_PACIFIC_PALISADES_VOLTOLINI_CICO_CISTERNA_AT

“PACIFIC PALISADES: LE PACIFICHE PALIZZATE CHE ABITANO IN TUTTI NOI”

DARIO VOLTOLINI E ENRICO CICO CONCLUDONO IL CICLO DI INCONTRI AL CASTELLO DI CISTERNA D’ASTI

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3

Con la presentazione del libro “Pacific Palisades” (Ed. Einaudi) di Dario Voltolini, si sono conclusi gli incontri al Castello di Cisterna d’Asti. L’incontro, organizzato dal Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I.C. di San Damiano d’Asti con il Museo Arti e voltoliniecicoMestieri di un Tempo di Cisterna e l’Aimc di Asti, si è tenuto giovedì 27 giugno 2019 e si è reso possibile grazie alla collaborazione della sig.ra Giovanna Dogliero, amica d’infanzia Continua a leggere

MITI A BASSA INTENSITA’

1_volantino 24magg2019_MITI_ORTOLEVA_BANAUDI_CISTERNA_AT

“MITI A BASSA INTENSITA. RACCONTI, MEDIA, VITA QUOTIDIANA”

PEPPINO ORTOLEVA E ALBERTO BANAUDI NE HANNO DISCUSSO PER IL POLO CITTATTIVA

20° INCONTRO POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3

ortoleva

Il mito potrebbe sembrare un argomento di discussione inadeguato a un percorso dedicato alla cittadinanza attiva. Ad uno sguardo più attento, invece, risulta evidente il Continua a leggere

No TAV, Sì TAV

04_volantino 14magg2019_NOTAV_SITAV_CISTERNA_AT

“NO TAV, SI’ TAV”: OPERA INUTILE O OPPORTUNITA’?

19° INCONTRO POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3

tav

Di Tav, in questi anni, tutti hanno sentito parlare. È un argomento che fa da sottofondo a innumerevoli discorsi ma qual è la consapevolezza tra le persone comuni? Questa riflessione è stata il punto di partenza per organizzare un incontro  che portasse a Continua a leggere

Mons. Paglia: Vivere per sempre

Mons.Paglia

“VIVERE PER SEMPRE. L’ESISTENZA, IL TEMPO E L’OLTRE” 

                MONS. PAGLIA  A CISTERNA D’ASTI HA SPIEGATO PERCHE’ “IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE”.

18° INCONTRO POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ ALBESE

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3

PagliaContinuano, al Castello di Cisterna d’Asti, gli incontri del percorso “Vecchie e nuove R- esistenze G” promosso dal Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’ Albese – I.C. di San Damiano d’Asti, Parrocchie di Cisterna d’ Asti e Valle S. Matteo e Aimc di Asti. Domenica 12 maggio 2019 è stata la volta di Mons. Vincenzo Paglia che, introdotto da Maurizio Perego (libreria “Il Pellicano” di Asti) ha presentato il suo libro “Vivere per sempre. L’ esistenza, il tempo e l’ Oltre”, Ed. Piemme. Potrebbe sembrare una scelta poco in linea con un percorso rivolto alla cittadinanza attiva ma non è così perché, in un’epoca dove il mito Continua a leggere