MAGNA JETA, LA LEVATRICE DI CISTERNA

Avolantino 16NOV2019_ROERO__CANE_CISTERNA

“MAGNA JETA, LA LEVATRICE DI CISTERNA D’ASTI”

PRESENTAZIONE DEL N°14 DELLA RIVISTA “ROERO. TERRA RITROVATA”

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3

Nonostante una diffusa idea di globalizzazione, risulta ancora forte il richiamo per le storie che riguardano il territorio. Lo ha dimostrato l’ampia

MagnaJeta_RivistaPubblicopartecipazione alla presentazione del N° 14 della rivista storica “Roero. Terra ritrovata” che si è tenuta sabato 16 novembre 2019 al Castello di Cisterna d’Asti. L’iniziativa è stata organizzata dal Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I.C. di San Damiano d’Asti con il Continua a leggere

LINO E IL GARIBALDI. UNA STORIA DI OSTERIA

libroLinoCisterna

“LINO E IL GARIBALDI.

STORIA DI UN’OSTERIA, DI UNA CUCINA, DI UN PAESE, DI UN CASTELLO E DI UN TERRITORIO”

6° INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ ASTIGIANO E L’ALBESE A.S. 2019/’20

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3

gruppo2

Capita, a volte, di incontrare persone straordinarie, lungimiranti, impazienti di “sognare l’infinito”, come il bambino del celebre libro di Jean Jono, capaci di modificare, con il loro operato, il corso degli eventi. Uno di questi è indubbiamente Lino Vaudano e, proprio per questo, il pubblico delle grandi occasioni ha gremito il salone del castello di Cisterna Continua a leggere

NOTTURNI NELLE ROCCHE

Venerdì 14 Giugno – CISTERNA D’ASTI (At)
Passeggiata naturalistica con approfondimento faunistico sui

“Rettili del Roero” a cura della

naturalista Lorenza Bar.

Iscrizioni h. 20.45 in P.za Rino Rossino. Partenza h.21

Notturni_nelle_Rocche_2019-Locandina

Cisterna ricorda l’Antico Principato

Da oggi chi giungerà a Cisterna sarà accolto da grandi striscioni verticali che ricordano, a quasi 350 anni di distanza, l’erezione in principato del marchesato di Cisterna.  Con bolla di Papa  Clemente X, del 10 novembre 1670,  il feudo venne eretto in principato, in remunerazione di “atti, meriti e servizi resi alla Chiesa Romana” (Storia di Cisterna d’Asti. Un  Principato tra Roero e Monferrato, di Baldassarre Molino).  Lo stesso papa, tre anni dopo, autorizzò  Giacomo Dal Pozzo, Principe di Cisterna,  a coniare monete con il nome del principe e l’emblema della Santa Sede.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Il marchesato di Cisterna e Belriguardo, feudo pontificio, dal  1650  entrò tra i Continua a leggere