IL PROGETTO PRINCIPATO DEI BAMBINI CONTINUA…

A Cisterna, con la chiusura del Museo Arti e Mestieri di un tempo, è stato anche interrotto il progetto del “Principato dei bambini”. Nato da un’idea di alcuni giovani volontari del Museo: Samuele Olivetti, Ilaria Massocco, Irene Gallino, Chiara Urgnani, il progetto ha avuto il supporto di Hangar Piemonte, nato dall’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte e realizzato dalla Fondazione Piemonte dal vivo. Grazie all’affiancamento di esperti in progettazione culturale, i giovani volontari hanno elaborato un piano di valorizzazione delle peculiarità del territorio cisternese. Gli elementi intorno a cui ruota sono il principato e i bambini, con la finalità di valorizzare la storia dell’Antico Principato della Cisterna e di Belriguardo a partire dalle offerte laboratoriali che da anni il museo offre ai bambini sia all’interno del museo che all’esterno, nel Bosco dei Bambini e della Costituzione. Continua a leggere

IL SENTIERO DEI GELSI

GELSI SCUOLAwebGent.me, gent.mi,

a partire dall’anno scolastico 2011/2012 il Museo di Cisterna, capofila della Rete Museale Roero Monferrato ha promosso il progetto “adotta un gelso”. L’idea di proporre questa iniziativa alle scuole dell’area compresa tra Astigiano e l’Albese, era motivata dalle caratteristiche di questo territorio, costituito da piccoli paesi in cui la scuola svolge un ruolo fondamentale nell’azione di promozione culturale e di sviluppo sociale grazie al recupero della cultura dei luoghi.

Il progetto “Adotta un gelso” si proponeva, a partire dalla scuola, di coinvolgere le famiglie e le amministrazioni locali in un’azione finalizzata al censimento dei luoghi in cui erano presenti i gelsi e di ripopolamento degli stessi, per ricreare almeno in parte, l’antico paesaggio agrario. La geografia del territorio nel passato, infatti, era caratterizzato dalla presenza diffusa del gelso, pianta fondamentale nell’economia contadina, usata come “termi” (confine) tra i terreni, essenziale per l’allevamento del baco da seta, produzione che consentiva alle famiglie di avere degli introiti prima dei raccolti estivi. Continua a leggere